Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.



Incontro con lo scrittore Alessandro Gallo

Nell'ambito delle iniziative legate all'educazione alla legalità, all'ambiente e alla lettura, durante la giornata di sabato 21 ottobre avremo ospite, per l'intera mattinata, lo scrittore Alessandro Gallo che incontrerà gli studenti in aula magna.

L'autore presenterà la sua ultima opera “Tutta un'altra storia” edita da Navarra, dialogando con gli studenti su temi importanti quali la camorra e le ecomafie.

 

Dopo "Scimmie" e "Andrea torna a settembre" – più di 10.000 copie vendute – con “Tutta un’altra storia” Alessandro Gallo chiude la sua trilogia con una storia autobiografica ambientata a Napoli in cui tre adolescenti combattono la camorra con la forza del teatro.

 

 

La storia si svolge a Napoli, in un quartiere di periferia, dove tre adolescenti crescono tra l’ammirazione per le imprese criminali dei camorristi del loro rione e il desiderio di correttezza e onestà. Raffaele, figlio di camorristi finiti male e cresciuto da una nonna dalla integerrima morale, è buono, disponibile e non sopporta le ingiustizie, l’opposto di Diego: ribelle, testardo e con la continua fissazione della giustizia fai da te, scagnozzo del clan di Cicciobello. Catia, in bilico tra i due mondi, finisce per diventare l’amante di Banana, una Lady Camorra che governa il Rione e da il via a una faida senza regole, che colpirà anche i suoi più cari amici.

 

Irrequieti, violenti, brutalmente volgari contro se stessi, gli amici e i loro genitori, vivono il loro presente al gusto di piombo e asfalto, ma tutto inaspettatamente cambia anche grazie ad un corso di teatro

In allegato la circolare che regola l’attività degli studenti.