Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.



Ad Atene per sperimentare la classe capovolta

ateneSi é concluso il secondo step della formazione per cinque docenti e cinque alunni del progetto IN.TE.M.I.S nella bella capitale della Grecia. 

Il progetto è stato ideato per introdurre nelle scuole professionali una nuova metodologia basata su un apprendimento ICT attraverso la flipped classroom.

Docenti e alunni hanno lavorato insieme per sperimentare soluzioni più motivanti rispetto alle classiche lezioni frontali.
Molto proficua è stata l’idea di capovolgere i ruoli per cui gli studenti hanno realizzato delle unità didattiche di diverso tipo su argomenti più o meno interessanti mentre i docenti si sono accomodati dietro i banchi ed hanno, si spera con la dovuta diligenza, ascoltato le lezioni dei loro alunni.

Punto di forza della metodologia “flipping” è l’attenta selezione delle risorse video che devono essere inserite all’interno di un apposito corso on line creato per gli studenti. Questi ultimi, infatti, collegandosi nello spazio virtuale, hanno sempre disposizione i materiali didattici che il docente ha preparato per loro o con loro.

 

atene1